Costruiamo il nostro futuro con consapevolezza: competenze e professioni del futuro

Costruiamo il nostro futuro con consapevolezza: competenze e professioni del futuro

Sei un giovane che si sta affacciando per la prima volta al mondo del lavoro? O magari stai cercando di capire la tua strada e quale percorso di studi intraprendere? Allora questo è l’articolo che fa per te!

Una strategia spesso vincente nella scelta del proprio percorso è quella di seguire le proprie passioni e predisposizioni e allo stesso tempo considerare quali sono le tendenze e le direzioni di sviluppo verso cui il mondo sta evolvendo. Certo, spesso questo può essere difficile da valutare data la costante dinamicità di ciò che ci circonda, soprattutto quando si parla di lavoro, occupazione, sviluppo e tecnologia. È anche vero che, attraverso l’informazione e la semplice constatazione dei fatti che accadono ogni giorno intorno a noi, possiamo già farci un’idea dei settori in evoluzione e delle possibili professioni del futuro.

Quali sono i settori che vi vengono in mente, di cui ogni giorno si sente parlare e che impattano sulla nostra vita e quotidianità?

Scommetto che sicuramente avete pensato al settore tecnologico in tutte le sue sfaccettature, al mondo Digital e Social, al settore medicale, a quello legato all’energia e alla sostenibilità, al settore dell’automazione industriale, della robotica…

Per aiutarci ad avere un’idea più chiara, possiamo fare riferimento allo studio che la casa editrice Pearson ha condotto, volto a creare un quadro il più possibile completo sulle professioni più ricercate nel mondo del lavoro fino al 2030. Questo studio considera le tendenze di sviluppo dei diversi settori lavorativi e li combina con fattori quali la politica, lo sviluppo demografico, la globalizzazione, la sostenibilità ambientale e l’urbanizzazione.

Prima ancora di passare in rassegna alcune delle professioni del futuro, lo studio di Pearson mostra quali sono le competenze più richieste ai professionisti dei prossimi anni. Molto interessante è vedere come tra le competenze citate spiccano le così dette soft skill, sempre più importanti e di rilievo anche nel mondo del lavoro di oggi e per le aziende più lungimiranti e innovative. Infatti, “grande enfasi è posta sulle competenze interpersonali, sulle competenze cognitive di ordine superiore e sulle competenze di sistema”, dove per competenze cognitive di ordine superiore, si intende “l’originalità, la prontezza di idee e l’apprendimento attivo”. Altre competenze di rilievo sono “valutare e prendere decisioni, analizzare i sistemi, valutare i sistemi”, “altre conoscenze, come la padronanza delle lingue straniere, sono particolarmente preziose come integrazioni”.

 

Ma ora vediamo alcune delle professioni più ricercate nei prossimi anni, che già citava Marco in uno dei precedenti articoli del Blog di WAU:

 

  • Per quanto riguarda l’area Digital e Social troviamo il Social Media Manager, il SEO manager, E-commerce manager, Web Developer e Big Data Analyst, per far fronte al crescente numero di dati informativi archiviati oggigiorno e che richiedono competenze specifiche per essere estratti e letti;
  • Per l’ambito medico, visti anche i recenti avvenimenti legati alla pandemia da Covid-19, saranno sempre più richiesti medici, operatori sanitari, manager dei servizi sanitari, operatori di laboratori, ricercatori in ambito medico e biomedicale;
  • In sviluppo non sono solo i servizi di cura per la persona ma anche quelli per la cura dei nostri amati amici animali, quindi veterinari e assistenti veterinari;
  • In termini di sviluppo tecnologico, dell’automazione e della robotica saranno sempre più richiesti ingegneri e tecnici;
  • Anche per quanto riguarda il settore energetico e ambientale, sono richiesti tecnici che possano definire modi di utilizzo dell’energia e delle risorse il più consapevole e ottimale possibile per preservare il mondo in cui viviamo;
  • È anche vero che, con il crescente sviluppo demografico così come evidenziato nello studio di Pearson, saranno sempre più richiesti insegnanti in particolare di scuola materna, elementare e secondaria;
  • Inoltre, lo studio di Pearson afferma che nei prossimi anni saranno in crescita anche professioni nel settore della vendita e commerciale per le diverse tipologie di settori merceologici in quanto sempre maggiore sarà la richiesta di beni e servizi da parte della popolazione.

 

Per maggiori dettagli vi rimando comunque alla lettura di tale studio di cui vi lascio il link alla fine di questo articolo.

 

In conclusione, il futuro sicuramente ci riserva tante sorprese e opportunità che in parte possiamo già cercare di cogliere e sfruttare a nostro vantaggio per costruire il nostro futuro consapevolmente, con una visione a lungo raggio. Non dobbiamo lasciarci spaventare dalle molteplici direzioni che sta prendendo il mondo, bensì dobbiamo lasciarci ispirare e poi scegliere consapevolmente il nostro percorso sulla base delle nostre attitudini e passioni.

 

https://it.pearson.com/futuro-competenze.html

Anna di Tuoro

Anna di Tuoro

Life & Career Coach
Osservatorio Mondo del Lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *